I Riesling della Mosella di Joh. Jos. Prüm nelle nostre gastronomie di Roma

Come poteva mancare uno dei prodotti più apprezzati dagli appassionati di vino di tutto il mondo come il Riesling della Mosella di Joh. Jos. Prüm nell’accurata selezione dell’enoteca diffusa che Ercoli 1928 propone nei suoi locali in Viale Parioli 184 e a Prati, in via Montello 26?

Joh. Jos. Prüm: una cantina tedesca che vede i suoi albori nel 1911 in una delle zone più favorevoli per la coltivazione delle viti, quella della valle della Mosella, a Wehlen, dove la famiglia risiede da più di quattrocento anni, della cui conduzione e produzione si occupano oggi, a partire dal 2003, Manfred Prüm e sua figlia Katharina, gli attuali discendenti di Johann Josep, capostipite della storica cantina che ha sempre agito per ottenere produzioni della migliore qualità.

logo J.J. Rum

Ventidue ettari di tenuta, tutti in posizioni estremamente favorevoli, divisa in vari vigneti di grande pregio, tra cui spicca il Wehlener Sonnenuhr, la “vigna della meridiana”, coltivata interamente a uve Riesling (vitigno tipico di questa regione), che prende il nome dalle caratteristiche meridiane presenti nella zona della Mosella ed anche qui collocata nel 1842 da uno degli antenati Prüm, e che ha valso all’azienda numerosi riconoscimenti per vini che hanno raggiunto quotazioni anche di mille dollari a bottiglia.

Vigneti coltivati per lo più a piede franco, condotti prevalentemente con lavorazioni manuali e secondo metodi ecologici e sostenibili, con una particolare attenzione al rispetto del paesaggio e dell’ambiente, per la produzione di vini pregiati, di fama internazionale, la cui attenta lavorazione riprende le antiche tecniche tradizionali e l’utilizzo di lieviti naturali.

Molto moderato, quindi, l’utilizzo delle innovazioni tecniche, sia nelle vigne come nelle cantine, ed anche un’attenzione particolare all’epoca di vendemmia, che inizia quando le uve hanno raggiunto la massima maturazione. Inoltre, lunghe fermentazioni a bassissime temperature che avvengono in acciaio.

Riconoscimenti di qualità per vini di alta qualità e dall’ottimo potenziale di invecchiamento, quelli ricevuti dall’azienda Prüm, quali la nomina di miglior azienda vinicola tedesca nel 1996 da parte della guida Gault Millau, e che hanno valso ai vini Prüm una notorietà mondiale fin dai primi anni Venti.

Vini dall’aroma vivace, luminosi, ed anche eleganti e dal sapore intenso e profondo, squisitamente equilibrato tra acidità, dolcezza e aromi speziati, che hanno bisogno di un lungo invecchiamento.

Insomma, un vino superlativo, il cosiddetto JJ Prüm, tra quelli più apprezzati tra i vini tedeschi, unico nel suo genere, e che proprio non poteva mancare nelle botteghe gastronomiche di Ercoli.

Foto apertura: Mosel Fine Wines

Seguici