Gaja

Barbaresco – 2011

Nebbiolo – 14.5%

200,00

2 disponibili

Descrizione

Splendido granato. ricorda viole appassite. visciole in confettura. spezie fini. tabacco mentolato. grafite e note di torrefazione. Elegante e raffinatissimo. con perfetto sviluppo tannico e una corrispondenza fresco-sapida da manuale. Interminabile. Affinato 24 mesi in barrique e botte grande.

Vinificazione: Come per tutti i vigneti di Nebbiolo. grande attenzione alla coltivazione della vigna. rigida selezione manuale delle uve. sia in vigneto. sia in cantina con il nastro trasportatore su cui si rovesciano le cassette di circa 18 kg l’una; diraspatura e pigiatura molto delicata con sgranellatrice. fermentazione alcolica e macerazione per circa 25 giorni. a temperatura controllata di 28° C. Segue la fermentazione malolattica a dicembre.

Affinamento: 1 anno in barrique. 1 anno in botte grande. 1 anno in bottiglia.

Gaja
La famiglia Gaja ha iniziato a produrre vino a Barbaresco. nelle Langhe. già nel 1859. con il bisnonno Giovanni. ma l’orientamento alla qualità arriva con il nonno Angelo e. soprattutto. la nonna Clotilde Rey. che Angelo (l’attuale) ha poi consegnato all’immortalità insieme alla primogenita Gaia sull’etichetta del suo primo vino bianco (“Gaia & Rey” appunto). uno dei migliori Chardonnay al mondo. Una grande griffe ed una grande famiglia. questo il connubio imprescindibile utile a raccontare la storia di uno dei migliori esempi del Made in Italy nel mondo. Angelo. insieme alla moglie Lucia e ai figli Gaia. Rossana e Giovanni è riuscito a far affermare i vini Gaja in maniera planetaria attraverso un impegno costante e rigoroso sul fronte della qualità senza compromessi e imponendo con forza alcune scelte che hanno connotato il cammino della Langa nei decenni.

Nazione
Italia
Regione
Piemonte