I migliori abbinamenti gastronomici con la senape. Le migliori da Ercoli

Basta poco per arricchire le ricette di tutti i giorni e portare un pizzico di colore in tavola. A volte, infatti, aggiungere spezie e salse ai nostri classici condimenti può rivelarsi la scelta perfetta per trasformare un semplice arrosto o donare un sapore più gustoso alla più classica delle insalate. Ecco perché oggi vogliamo parlarvi di una salsa che viene dalla lontana Asia, ma che è utilizzata nelle cucine di tutto il Mondo da centinaia di anni: la senape.

La senape: una pianta dal sapore deciso

La senape è una pianta multiversatile, utilizzata anche in fitoterapia come anti-infiammatorio, contro i reumatismi e per coloro che hanno problemi circolatori. In cucina il suo utilizzo è conosciuto da tempi immemorabili, visto che anche Greci e Romani amavano mescolarla ad altri ingredienti, per conferire alle loro pietanze un gusto più caratteristico ed intenso. Dalle foglie possiamo ricavare la spezia per aromatizzare le insalate, mentre dai semi si ricava la classica salsa che tutti conosciamo. Esistono diverse tipologie di senape, tutte con differenti e peculiari caratteristiche. Nera, bianca, bruna e selvatica: ognuna racchiude un gusto particolare, che ben si adatta ad una moltitudine diversa di piatti. Inoltre, la senape viene impiegata anche per la preparazione di tante altre salse. Sapevate, ad esempio, che la famosissima salsa barbecue contiene al suo interno la senape? Così come nella cucina asiatica viene declinata in un curioso condimento necessario per esaltare il sapore dei ravioli cinesi e delle zuppe. La senape, avendo un gusto così forte e a volte piccante risulta un ingrediente fondamentale per dare sprint alle pietanze dal sapore meno deciso, come ad esempio le verdure bollite.

I tanti possibili piatti a cui abbinare la senape

Arrosti, molluschi, bistecche, verdure crude e cotte, salsicce e tramezzini. C’è un mondo da scoprire quando si parla di senape. Con il suo aroma leggermente piccante e il gusto forte e determinato, questa salsa è in grado di esaltare anche la ricetta più insipida. Possiamo utilizzarla in mille modi, da sola o mescolata sapientemente ad altre spezie o salse. Ad esempio, sarà perfetta nella sua versione in salsa barbecue con le costine di maiale, anche con l’aggiunta di un cucchiaio di miele che aiuterà a glassare il composto. O ancora, provatela con il formaggio fritto in pastella come delizioso finger food per iniziare la cena o per un aperitivo tra amici. Anche gli involtini di calamari ripieni di patate acquisteranno un sapore più intesto con l’aggiunta di un po’ di senape nell’impasto. Chiaramente la senape è perfetta per tutti gli arrosti, per arricchire i wusterl alla piastra o il pollo al forno. Ma potrete anche cimentarvi in ricette di altri Paesi, magari provando a preparare il classico pulled pork americano o il pollo yassa senegalese.

Da Ercoli le salse di senape di Antonia’s Mosterd

In inglese senape si dice Mustard. In francese Moutard. Quindi non lasciatevi confondere dal nome quando sui nostri scaffali troverete i prodotti dell’Azienda Olandese Antonia’s Mosterd. Dentro i nostri barattoli si cela la preparazione tradizionale della senape, realizzata con un’antica ricetta, tramandata nella famiglia Knobben. Da Ercoli potrete trovare la senape classica, ma anche tante altre sue varianti golose e particolari. Come la senape di Hoarle, perfetta da abbinare ai formaggi più stagionati o alle carni bianche. O la Salland, dal sapore leggermente più dolce. La senape di Antonia, il fiore all’occhiello dell’azienda, con un gusto forte e perfetto per i brasati o gli arrosti. Ed, infine, la senape Tukker dall’aroma piccante.

Seguici